domenica 7 giugno 2009

Internet - Bloccare siti con IE (Internet Explorer)

Disegno di una chiave e della scritta 'Login'A chi non è accaduto di osservare, nella cronologia, se vi fossero siti "molto particolari" frequentati da coniugi o figli non proprio irreprensibili? Gestendo un Internet Point, devo obbligatoriamente controllare che tutto proceda per il meglio, attendendo l'installazione di un router con filtro per i contenuti, quindi mi sono trovata a bloccare la visualizzazione di alcuni siti non consoni ai visitatori più giovani.
Per l'occasione mi sono servita di Internet Explorer 6, procedendo come segue:
Da........Strumenti.........Opzioni........Contenuto......Attiva........
Si aprirà un'altra finestra dalla quale sceglieremo......... Siti approvati
e qui potremo inserire una serie di indirizzi conosciuti per poi cliccare su.......Mai
e non permetterne così la visualizzazione a chiunque.
Ora nasce il seguente problema: come impedire ad altre persone di modificare la nostra lista di siti oscurati?
Molto semplice, basta aggiungere una password di accesso, portandoci alla scheda.............Generale, sempre dalla stessa finestra pup-up.
Dovrebbe già essere spuntata la casella........Il supervisore può inserire una password ecc.
Ora cliccare su............Cambia password, per inserirne una di nostro gradimento e il gioco è fatto!
Almeno così credevo ieri, durante queste interessanti procedure. E', invece, successo che non riuscivo più a visualizzare nessun sito senza prima darne l'autorizzazione, password compresa, quindi sono tornata alla scheda.............Generale (Opzioni Utente)
ed ho messo la spunta alla voce....... Visualizzazione di siti senza classificazione
risolvendo ogni problema di accesso.
Questo facile intervento può accantonare temporaneamente il delicato problemi dei siti pericolosi per i bambini, ma è più consigliabile installare un browser adatto all'infanzia come Kido'z o il Veliero. Disegno di una lente e della scritta 'Search'
Nei principali motori di ricerca, poi, accedere alle preferenze per impostare il livello massimo del Filtro SafeSearch, come in Google ad esempio, così da non far comparire risultati pericolosi durante le ricerche.

Buona Navigazione e Buon Divertimento a Tutti, Flory.