domenica 21 novembre 2010

Ebook: La Renna Smemorata

Ecco la mia favola che racconta di Stella, la renna preferita di Babbo Natale. La poverina si trova in un brutto guaio, tutti i particolari nell'eBook gratuito, in italiano o inglese, pubblicato in Lulu nei formati PDF ed EPUB.
-----
La traduzione in inglese - English version:
"The Forgetful Reindeer" Free eBook.
Thi is my story with Star, the Santa's favorite reindeer. The poor reindeer is in a serious trouble, all the details in the eBook or book on Lulu published in PDF and EPUB.
http://www.lulu.com/spotlight/florybrown

Leggi o scarica dalla sala di lettura in Scribd

giovedì 11 novembre 2010

Video: Perdersi - Haze

Perdersi nella nebbia, nell'altro, nei propri pensieri per poi tornare alla lucentezza della realtà.
Getting lost in the haze, in a feeling of love, in our thoughts and then return to the gloss of reality.

venerdì 29 ottobre 2010

Video: Zucche - Halloween pumpkins

E' vero che Halloween decreta il trionfo della zucca, ma devo dire che a me piace anche nel ripieno per i tortelloni!

domenica 24 ottobre 2010

Video: Dream of Love - Sogno d'Amore

Video: Future Mandala - Digital Art

In questo video, adatto alla meditazione, ho raccolto i mandala più moderni realizzati dai fantasiosi artisti dell'arte digitale. Il mandala è un cerchio, un simbolo buddista di crescita interiore: disegnato con la sabbia viene regolarmente distrutto per simboleggiare la caducità delle cose, nonché la rinascita che viene dal rinnovamento.
La musiche proviene da una società che si occupa esclusivamente di musicisti dediti alla new age, alle composizioni utili a meditare e a indurre il rilassamento.
http://www.youtube.com/BlueDotMusic

Video: Film Music "Back Home" - Giuseppe Natale

L'amico Giuseppe Natale è un eccellente compositore polistrumentista, la sua vasta esperienza nel campo musicale lo ha portato a seguire il filone delle musiche d'atmosfera, per intenderci quelle ci travolgono d'emozioni quando assistiamo ad un bel film.
http://www.myspace.com/giuseppenatale
 

Internet: False e-mail PayPal (Phishing)


Gif animata con pescatore che acchiappa un pesce.
Oggi ho ricevuto una e-mail dal servizio di Banca online PayPal a cui sono iscritta da tempo e che mi ha subito insospettita: non era in formato html, come il solito, quindi non c'erano né il logo né alcun tipo di immagine. In allegato v'era una pagina web pronta all'accesso per "sistemare" il mio account, al quale risultava l'aggiunta di un indirizzo di fatturazione (?).
Per indagare a fondo ho salvato sul desktop la pagina allegata: subito il mio antivirus, il bravo Avira, mi ha avvisato della presenza di un codice Phishing, una sorta di esca per far abboccare i più sprovveduti alle truffe informatiche così diffuse oggigiorno.

In fondo al post ho riportato il testo integrale del messaggio così potranno riconoscerla altri nelle mie stesse condizioni, mentre  voglio darvi qualche piccolo consiglio per affrontare il problema.
Questo tipo di mail arriva da fonti diverse ma altrettanto false: Istituti Bancari più o meno di appartenenza, Poste Italiane, Banche Online e da tutti quegli organismi che si occupano di gestire il denaro personale. E' impossibile che essi richiedano, attraverso una semplice e-mail, il reinserimento della password o simili azioni per confermare il proprio account, è un evento che non potrà mai accadere, come chiaramente spiegato nelle informazioni che le Società consegnano al cliente.

Per avere la conferma che si tratti di una truffa basta osservare l'origine del messaggio, io uso il buon vecchio Outlook Express che, come altri, ne offre la possibilità:
  • click destro sul messaggio 
  • Proprietà
  • Dettagli
  • Messaggio originale
Ingrandire la finestra per osservare da chi proviene il messaggio: le mail veritiere riporteranno il vero nome del mittente, quelle false rimanderanno a nomi che non riconosciamo.

MESSAGGIO VERO DA CHL (dove CHL è ben visibile più volte nel mittente):
"Received: from www.chl.it ([151.1.216.125])
    by imp-2.mail.tiscali.it with
    id N4G11f02C2iuaVj014HbFX; Sat, 23 Oct 2010 06:17:35 +0200
From: "CHL" <newsletter@chl.it>"



MESSAGGIO FALSO DA PAYPAL (dove non c'è traccia di PayPal):
Received: (qmail 24959 invoked by uid 89); 23 Sep 2010 15:05:15 -0000
Received: by simscan 1.2.0 ppid: 24927, pid: 24938, t: 0.2693s
         scanners: clamav: 0.96.2/m:52/d:11621
Received: from unknown (HELO f2.avforwarding.com) (188.40.107.231)
  by mxavas1-vf.vf.aruba.it with SMTP; 23 Sep 2010 15:05:15 -0000
Received: from imss.aitinnovation.net (unknown [203.150.228.92])


MESSAGGIO VERO DA PAYPAL (dove compare PayPal come mittente):
Received: (qmail 16261 invoked by uid 89); 7 Sep 2010 17:30:15 -0000
Received: by simscan 1.2.0 ppid: 16245, pid: 16258, t: 0.1770s
         scanners: clamav: 0.96.2/m:52/d:11621
Received: from unknown (HELO f2.avforwarding.com) (188.40.107.231)
  by mxavas6-vf.vf.aruba.it with SMTP; 7 Sep 2010 17:30:14 -0000
Received: from om-paypal-eu2.rsys4.com (om-paypal-eu2.rsys4.com [12.130.139.54])
    

Quindi, mi raccomando, diffidate sempre, vigilate, osservate bene per informarvi e non cliccate su nessun allegato. Ricordate anche che, se visualizzate le mail come html (comprensive di immagini) e non come testo dovete farlo fuori linea, perché esistono codici malevoli che si attivano visionando la posta in rete.
Ecco il testo integrale del messaggho phishing della fantomatica PayPal (non fate caso all'esortazione finale che invita a non comunicare mai la password ad alcuno, è per aggiungere la presa in giro alla truffa e farsi due risate!

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
This email confirms that you have added the following address to your account:

Flat 29 468 Stradbrook Road
South Yorkshire, S13 7GB
United Kingdom

If you want to make changes, We have sent you an attachment which contains all the necessary steps in order to restore your account access.
Download and open it in your browser.

Once you have updated your account records your pending PayPal account transactions will not be interrupted and will continue as normal.

Thank you.

Sincerely,
PayPal
-------------------------
PROTECT YOUR PASSWORD
NEVER give your password to anyone, including
PayPal employees. Protect yourself against fraud...

PayPal Billing Department.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Buona e Sicura Navigazione a Tutti!

Flory Brown - 24 Ottobre 2010

sabato 16 ottobre 2010

Informatica: Link e descrizione su mappa immagine

Disegno di albero con frutti bianchi trasformato in mappa d'esempio
La breve descrizione che si legge poggiando il cursore sul link da cliccare, serve a identificare maggiormente l'argomento di cui tratterà la nuova pagina. 
Anche un'immagine può essere divisa in aree sensibili, come una mappa può contenere diversi link che conducono ad altre pagine.

Usando FrontPage ed il suo strumento per modificare l'immagine, è facilissimo trasformare quest'ultima in una complessa mappa da cliccare, ma ora voglio soffermarmi sul problema della descrizione, ben visibile in Internet Explorer e del tutto assente in Firefox.

Perché sia possibile leggerla anche in quest'ultimo bisogna aggiungere l'attributo title prima di href, lavorando sul codice della pagina anche in modalità "doppia visualizzazione", quindi procedere con l'inserimento del valore corrispondente.

Poggiare il cursore subito prima di href, fare uno spazio ed osservare il menù a tendina che subito comparirà. Selezionare l'attributo title, cliccare due volte per vederlo comparire sul codice e nella giusta posizione, scrivere la descrizione come riportata in precedenza da FrontPage dopo l'attributo alt:

title="Video Scelti e Divisi per Categorie"

Se non si procede in questo modo sarà impossibile visualizzare la descrizione dei nostri link con i browser come Firefox.

Flory Brown

sabato 4 settembre 2010

Video: Amicizia - Friendship

Gli amici sono importanti, quelli virtuali e quelli che puoi abbracciare, a tutti va il mio grazie per esserci!

giovedì 2 settembre 2010

Informatica: Tastiera - I tasti non corrispondono

tastiera bianca, un tasto è rosso con scritto 'SOS'
SOS TASTIERA - I TASTI SCAMBIATI
A volte può succedere che alcuni tasti facciano i capricci, scambiando...

un punto interrogativo ( ? ) per un trattino di sottolineatura_  )
i due punti  ( : )  per il simbolo "minore"  ( < )  

ed altre bizzarie del genere. 

Ora, non vogliamo sapere perché questo sia accaduto, però è di grande interesse conoscere la soluzione.
Dunque, vai nel pannello di controllo per ripristinare la tastiera italiana che, improvvisamente, si è messa a digitare in inglese!

> Pannello di controllo
> Opzioni interanzionali e della lingua
> Lingue (clicca sulla scheda in alto)
> Dettagli (clicca)
> "Lingua di input predefinita": Italiano (da selezionare)

Nel menù a tendina sotto la scritta in blu "Lingua di input predefinita", deve essere selezionato l'italiano che verrà installato ogni volta all'avvio del computer. Se non t'interessa mantenere la tastiera inglese nell'elenco sottostante, evidenziala  e clicca RIMUOVI.

Adesso puoi cominciare scrivere il tuo primo romanzo, con la certezza che la tastiera non farà più le bizze!

Flory Brown

martedì 31 agosto 2010

Video: I quadri di David Dane

Dipinti ricchi di atmosfera che fanno comprendere l'amore di David Dane per questi luoghi. Nato nel Nortfolk in Inghilterra, è famoso come il pittore del Broads, l'area rappresentata nel bel video dell'amica donchisciotte62

Video: "Visitation"- Music Eric Bridenbaker

Lo spazio è, di per sè, inquietante e magnifico: in questo bel video dagli effetti accurati, la magia delle stelle è abbinata all'affascinante composizione elettronica di Eric Bridenbaker, ideale per chi vuole rilassarsi e fantasticare...

Video: Time Machine - Alan Parsons Project

Questo video ufficiale degli Alan Parsons Project è del 1999, ma non ha nulla da invidiare a quelli moderni, è di un fascino che toglie il fiato!

Informatica: Il fenomeno Yahoo Answers

Foto dell'account in Yahoo Answers
Sono entrata a far parte di questa comunità soprattutto per conoscere meglio il mondo di Yahoo: durante gli anni molte soluzioni mi erano giunte da tale servizio e m'incuriosiva conoscerne i meccanismi.


Volevo mettere alla prova le mie conoscenze per sentirmi utile e, nello stesso tempo, approfittare delle stimolanti domande per documentarmi, soddisfacendo così la mia enorme curiosità di conoscere. Se a queste ragioni aggiungiamo anche il piacere di mettere insieme le parole in un discorso compiuto, insomma, di scrivere fino a considerarmi una vera grafomane, ecco rivelate tutte le motivazioni che mi spingono ad accettare un possibile, negativo giudizio.

I primi giorni continuavo a chiedermi cosa spingesse alcuni "Answeriani "a canzonare chi si aspettava una semplice risposta, a scherzare sui temi più seri ma poi, dopo qualche iniziale timore, ho deciso di rischiare presentandomi per quella che sono al di fuori di Internet. Non sono rimasta affatto delusa dall'accoglienza dei miei colleghi, forse qualcuno non ha rinunciato ad essere pungente ma, tutto sommato, è andata abbastanza bene: ho notato molta collaborazione, un grandissimo desiderio della maggioranza di rendersi utile al prossimo, persino a chi giudicavo del tutto insincero, almeno secondo la sensazione che mi trasmetteva.

Ho avvertito una grande dolcezza nelle donne, praticità e molta sicurezza negli uomini, spiritosaggini più spesso simpatiche che insolenti. Senza dubbio è una bella esperienza, formativa per i giovani che imparano ad aiutarsi e stimolante per gli adulti che potrebbero annoiarsi della quotidianità; i temi delle domande abbracciano la vastità del sapere tanto che, sino ad ora, non ho rovato il tempo per scorrere ogni argomento. Qualcuno mi appassiona talmente che, pur non avendone una conoscenza approfondita, di tanto in tanto arrischio qualche risposta, sulla base dell'esperienza e delle ricerche nella fornitissima banca dati di Internet.

Il fenomeno Yahoo Answers, credo unico nel suo genere, per chi vi partecipa è entusiasmante e terribile insieme: il timore di essere messi in ridicolo è sempre molto forte, quindi conviene affrontarlo con una certa leggerezza, un po' di umorismo e la convinzione che non è possibile ottenere un plauso generale, così come accade ogni giorno nella nostra vita.

Una parola, infine, per il valore sociologico che questa iniziativa riveste, forse non messa abbastanza in luce dagli esperti del settore: contribuendo ad abbattere il muro di ostilità e solitudine crescenti nei paesi occidentalizzati, essa riunisce, almeno virtualmente, un gran numero di persone intente a risolvere problemi  ed  a rendersi disponibili con la loro sensibilità, unita al forte desiderio di sentirsi importanti.

Flory Brown - 31 Agosto 2010

Riflessioni: L' Accettazione

Donna bionda in rosa con le braccia aperte
L'accettazione equivale alla rassegnazione?
Probabilmente l'effetto ottenuto da due atteggiamenti che si rassomigliano risulta lo stesso, cioè quello di non coltivare rabbia e dolore per un evento sconvolgente, una realtà interiore ineluttabile senza alcuna possibilità di fuga o rimedio.

Sicuramente prediligo l'accettazione perché mi fa sentire parte attiva nel gioco che la vita conduce per me, consapevole e positiva nel rapportarmi a ciò che non mi sarà possibile cambiare.

Quando mi trovo di fronte ad una schiacciante realtà esterna tendo a mutare me stessa, il giudizio, le aspettative, la relazione che intrattengo con questa oggettività immutabile quanto indesiderata. Nello sforzo immane compiuto per non soccombere, scopro nuove ed inattese risorse che mi fanno ben sperare per i giorni burrascosi visibili all'orizzonte.

Diversa è la strategia proposta per accogliere le peculiarità personali che l'individuo deve gestire, insieme ai condizionamenti ed alle reazioni emotive causate dall'ambiente in cui vive. Penso sia più difficile accettare le proprie caratteristiche che l'insoddisfazione di una vita infelice, la cui responsabilità viene attribuita, di volta in volta, al fato, alla sfortuna o al caso, a coloro che ci conoscono senza comprendere, alla televisione, alla politica e così via.

Analizzando alcuni disturbi della personalità possiamo soffermarci a lungo sulla pessima influenza delle cattive figure genitoriali, ma questo non porterà sollievo alcuno né, tanto meno, faciliterà la necessaria accettazione del passato.

Per far pace con esso, limitando i danni, occorre muoversi su più fronti:

--Risolvere il rapporto con le figure di riferimento per non introiettare un super-io rigido ed esigente, sviluppando un senso di colpa devastante e foriero di problemi depressivi più o meno gravi.

--Accettare, per quanto possibile, il mancato godimento di un armonioso sviluppo affettivo e osservare le proprie cicatrici evitando di esibirle o compiacersene; perseverare nella ricerca di un adeguato accomodamento, insieme al proposito di migliorare la propria condizione, pur non aspirando alla finitezza, di solito percepita come impossibile da raggiungere.

--Rifugiarsi in tutto ciò che può dare un minimo di conforto, nei limiti della decenza e del rispetto, poco o tanto che siano, del proprio corpo e della dignità personale.

--Frequentare l'ironia, un'efficace risorsa contro i pensieri tristi, l'arma capace di infrangere i propositi contrari all'alito vitale e la voglia di distruggere ogni cosa per porre fine al tormento.

Flory Brown - 31 Agosto 2010

Video: Fractal Art - Frattali di Keith Mackay

Keith Mackay, un bravissimo artista che mi ha subito conquistata e con il cui permesso ho realizzato questo video.
http://idreamincolor.com

martedì 29 giugno 2010

sabato 26 giugno 2010

Video: Donne Adorabili

Donne diverse nel tempo e nello spazio, ma sempre deliziosamente adorabili!

venerdì 25 giugno 2010

Video: Santiago Cañón Valencia al violoncello

Santiago a 13 anni (2008), dalla Colombia un talento incredibile!
Dance of the Elves (Elfentanz) di David Popper

venerdì 18 giugno 2010

Video: Art Food - Cibo Artistico

Una collezione di oggetti d'arte realizzati con gli alimenti più svariati, fantasia e provetta manualità!

mercoledì 16 giugno 2010

sabato 12 giugno 2010

Informatica: Bluetooth cosa significa?

Un'interessante informazione sul perché di un nome che, tradotto in italiano, significa "dente azzurro", trovata in un sito molto valido e che vale la pena di essere visitato.
Disegno surreale di teschio azzurro


Il Dottore dei Computer: Perchè il Bluetooth si chiama così?

venerdì 30 aprile 2010

Video: Robot Dance

Robert Muraine, straordinario concorrente che ha sbalordito i giudici con la sua irripetibile danza... guardate e stupite!

Video: Enya - The memory of trees

Dall'amica FairyErin77 in Youtube, appassionata di Enya e della sua musica, un bel collage di immagini accompagnate dal brano rasserenante "The memory of trees".
Buon ascolto.

Video: Quadri di Alessandra Placucci

Ed ecco la Galleria dei dipinti Azzurri di Alessandra Placucci, la pittrice naif che sa creare un mondo fantastico in cui perdersi per rivivere, ancora una volta, le gioie dell'infanzia.

La pagina di Alessandra:
http://alessandraplacucci.blogspot.com

Il Premio condiviso da Alessandra:
http://florybrown.blogspot.com/2010/04/notizie-premio-di-primavera.html

Notizie: Premio di Primavera

Premio con dolcetti e la scritta 'Dolci Amici' in inglese
Quest'anno la primavera ha portato una bella novità: la pittrice Alessandra Placucci, amica di Blog ed artista sensibile, ha pensato bene di condividere un premio virtuale con alcuni compagni di viaggio che hanno contribuito a renderle più piacevoli i giorni dell'anno passato.  

Col risveglio della natura, che porta con sé la promessa di un lieto avvenire, ci ha resi partecipi della sua gioia con questo riconoscimento, il quale mi rende orgogliosa di tale felice connubio. Grazie ad esso ha visto la luce un video con la sua Galleria degli Azzurri, essi non hanno entusiasmato soltanto me, bensì diversi siti sparsi per il mondo i quali hanno scelto di ospitare il video tra le loro pagine.
 
A parte questo successo, di certo molto gradito da entrambe, quel che muove una lucente emozione è la certezza di aver aperto un dialogo tre le nostre sensibilità, non attraversato da fiumi di parole che, in questi casi, mi difettano, ma sicuramente ampliato dalla sincera ammirazione per chi, come Alessandra, sa risvegliare le corde vibranti del nostro stanco cuore.
 
Grazie, dunque, della tua presenza e sappi che, nel silenzio di cui mi circondo, una preziosa fonte di sollievo è la tua mano, abilissima, tra i colori della tela.
 
Con affetto, Flory Brown
  
La pagina di Alessandra:
http://alessandraplacucci.blogspot.com/2010/04/premio.html 

Il Video "Galleria degli Azzurri":
http://florybrown.blogspot.com/2010/04/video-quadri-di-alessandra-placucci.html

Video: Forrest Gump Theme Piano

Thomas Petrick Solomej è un talentuoso pianista e compositore, di soli 17 anni, che vive nella Repubblica Slovacca. E' da ascoltare in totale silenzio, evitando distrazioni, per godere appieno dell'atmosfera che le sue abili dita sanno creare.
http://tomaspetrik.weebly.com/index.html

mercoledì 21 aprile 2010

Informatica: Carino il Lupo!

Un lupo sdraiato che guarda
Nell'informatica moderna prendono sempre più piede i programmi detti "portabili" o stand-alone, vale a dire quelle utility che non necessitano di una installazione per lavorare. Spesso si dice che non lascino alcuna traccia sul PC, ma questo non è sempre vero, quindi consiglio di monitorare le applicazioni con un apposito software, come Total Uninstall per esempio. http://www.aplusfreeware.com/categories/util/uninst.html

Una suite eccezionale, che uso da tempo, è Lupo PenSuite, adatta a qualsiasi supporto e provvista di oltre 180 applicazioni, più altre da aggiungere in un secondo tempo e che vanno dal multimediale all'ufficio, da Internet alla gestione del disco e così via; tra di esse, ne ho ritrovate molte che godevano già della mia fiducia. Estraendo questa collezione in una chiavetta o penna (pen) usb che dir si voglia, avremo sempre a disposizione ciò che occorre per lavorare al meglio, anche nei computer dei nostri amici o negli Internet Point, si tratta di 222 mb da scaricare, ma ne vale la pena.

E' molto importante non copiare ed incollare la Suite già scompattata e pronta per l'uso: è necessario, invece, servirsi del file autoestraente per comunicargli la nuova posizione (preferibilmente in programmi se scegliamo il disco rigido). Collocando la Suite in diverse posizioni, nella penna, sul disco rigido del PC e esterno, si potrebbero verificare conflitti e difficoltà all'avvio, in modalità grafica, del suo menù gestionale. Se ciò dovesse accadere bisogna scegliere, dalle opzioni, la visualizzazione classica del menù stesso.

Per avere la Suite sempre pronta è consigliabile optare per l'avvio automatico, selezionando la casella in Opzioni: "Esegui ASuite all'avvio di Windows". C'è anche la possibilità di aggiungere altre utility stand-alone all'elenco della Suite cliccando "MyApps" e proseguendo con "Additional Apps".
Tutti i programmi che Lupo PenSuite mette a disposizione sono gratuiti e, nonostante questo, molto efficienti nello svolgere ottimamente il loro lavoro. Se avete qualche dubbio lasciate il vostro commento e cercherò di documentarmi per rispondervi.

Il link a Lupo PenSuite: http://www.lupopensuite.com
Il link all'ultimo setup free di Total Uninstall: http://www.aplusfreeware.com/categories/util/uninst.html

Flory Brown  (immagine by Skygirl)

domenica 28 febbraio 2010

domenica 24 gennaio 2010

Video: Rose in Poesia

Maria Gloria Giorgini, di Bologna, è un'abile acquarellista che ama le rose e ne dipinge i minuti dettagli, riproducendo le più belle varietà. Ha accompagnato la mostra con alcune sue liriche dal sapore delicato e ricche di quell'amore che, solo chi apprezza i doni del creato, sa percepire.
Music: For Rain by Dax Johnson
Gloria Maria Giorgini, from Bologna, is a skilled water-colourist who loves roses and painted every details, reproducing the most beautiful varieties. Accompanied the exhibition with some of his poetries with a delicate flavor and rich in love, that only those who appreciate the gifts of divine creation, knows perceive.

Riflessioni: Il Cervello non è una "Persona Seria"!

Figura femminile alata nel cielo, sullo sfondo una falce di lunaLasciarci guidare dai sogni, pensavo, porta di certo là dove vogliamo nascostamente andare, il segreto sta nella giusta interpretazione dei loro simboli, nell'ascolto attento di un inconscio soffocato dalla ragione. Ne ero sicuramente convinta, almeno fino a qualche tempo fa, quando il dubbio si è insinuato, piano piano, spingendomi a modificare il mio punto di vista!

Mi è accaduto, infatti, d'avvertire nuovi sentimenti per una persona che frequentavo, ma che non ritenevo abbastanza importante. Sino ad allora l'avevo incontrata, durante alcuni viaggi onirici, come una figura marginale della mia cerchia affettiva, a volte persino inopportuna; improvvisamente, poi, mi sono accorta di volerle molto bene, col risultato di sognarla in nuove vesti ed avvertirne l'importanza come se si trattasse di una persona a me molto cara. Per questo affermo come sia illusorio dare credito alle intuizioni, ai nostri sogni che spesso si ammantano di un valore assoluto, quando è davvero necessario relazionarli a contesti ben precisi.

Credevo, dalle informazioni in mio possesso sino ad allora, che il mondo onirico proclamasse verità inconfessabili, desideri profondi, che mostrasse chiaramente la strada per cambiare la nostra vita, per conquistare una maggiore felicità. Tutto questo, talvolta, può forse accadere, ma più spesso dipende dalle nostre più intime convinzioni, le quali cambieranno con il succedersi degli eventi, il mutare delle stagioni, dell'età, con le avverse fortune ed il luogo che ci ospita.


Il cervello, dunque, non è così affidabile come si vuol far credere, così come noi stessi non siamo veramente persone "serie", immutabili, statiche..... diamine, che sollievo!

Flory Brown - 24 Gennaio 2010